sabato 20 giugno 2009

GUIDA ALL'ACQUISTO DI COMPUTER DESKTOP

Salve a tutti ,
oggi cercherò di darvi , sia pur sommariamente, delle indicazioni per l'acquisto di un computer desktop, nel caso abbiate necessità di acquistarlo ma non avete ancora idee chiare su quale configurazione puntare.
Innanzitutto è bene sapere che per l'acquisto di un computer occorre tener conto ( oltre al budget disponibile ovviamente ) di diversi fattori, specialmente dell'uso che se ne farà, in quanto spendere dei soldi per un sistema avanzatissimo o con particolari caratteristiche le quali poi verranno sfruttate in misura marginale o non sfruttate affatto perchè non vi servono, equivale a fare una spesa inutile solo per seguire la moda, e sappiate che in un settore come quello informatico un pc che oggi è all'ultimo grido, fra uno o due mesi è già superato come tecnologia. Quindi è importante sapere in partenza l'uso che se ne farà. Ovviamente in questa sede cercherò di indirizzare coloro che sono al primo acquisto e quindi devono farsi un sistema completo e per tale intendo anche l'acquisto di monitor , stampante , tastiera e mouse; chi un pc già ce l'ha e deve solo rinnovarlo tali periferiche in genere le possiede ed a meno che non le voglia cambiare nella maggior parte dei casi è orientato solo all'acquisto del pc.
Il primo dilemma che ci si pone è : meglio un pc di marca tipo Dell, Sony, HP Compaq, ed altre marche famose presenti sul mercato oppure un cosiddetto "assemblato" non di marca?
In effetti un neofito in genere si orienta quasi sempre per la prima soluzione, un pò perche il marchio conosciuto rappresenta una garanzia di affidabilità oppure perchè consigliato in tal senso, tuttavia è bene sapere che un pc di marca generalmente viene venduto con configurazioni standard la cui scelta è ridotta a qualche unità, e la personalizzazione è pressochè nulla, poichè ve lo danno con un prefissato tipo di monitor, di tastiera etc.; ciò ovviamente non toglie nulla all'affidabilità di tali sistemi.
Per quanto riguarda gli assemblati, la personalizzazione risulta essere a 360° ed un buon tecnico assemblatore saprà certamente consigliarvi al meglio per quanto riguarda la scelta dei componenti, commisurati all'uso effettivo che ne farete; per questo motivo diverse volte a parità di configurazione base un buon assemblato oltre ad avere un prezzo migliore avrà anche prestazioni migliori di un pc marchiato.
Secondo dilemma, il sistema operativo : è preferibile il vecchio e robusto Windows XP oppure il nuovo ed innovativo Windows Vista ?
Per un primo utilizzatore io personalmente consiglierei Windows XP, in quanto consolidato ed affidabile oltre ad essere molto più intuitivo per un nuovo utente; il passaggio a Vista andrebbe fatto più avanti quando si sarà presa familiarità con l'uso del pc. In questo caso va fatta una considerazione tornando un passo indietro : un pc di marca nella stragrande maggioranza dei casi non permette scelte, viene venduto con Vista preinstallato per accordi fra le case, ed a parte alcune eccezioni, disinstallando Vista si incorre nella perdita della garanzia, cosa della quale l'acquirente non viene quasi mai informato. Nel caso degli assemblati la cosa è diversa, in quanto un buon assemblatore non avrà problemi ad installarvi questa o quella versione di Windows ( mi raccomando sempre di esigere software originale ! ).
Una raccomandazione che vi faccio nel caso possiate sceglierlo sul monitor : non lesinate mai sul prezzo, il monitor è la periferica che ha vita più lunga e la qualità di un monitor è direttamente proporzionale al suo prezzo, quindi basso prezzo=bassa qualità , alto prezzo=alta qualità indistintamente dalla marca, ma considerate che i vostri occhi sono un bene prezioso che va salvaguardato, per cui fate voi...
Per quanto riguarda l'utilizzo che ne farete, se pensate di usarlo principalmente per la navigazione in internet e l'utilizzo di applicazione office come documenti Word od Excel, anche la minima configurazione va bene poichè non richiede risorse elevate, ma se lo userete per giocare o fare editing video prendete in considerazione di spendere di più per una configurazione potente.
Non entro nel dettaglio dei singoli componenti hardware ma considerate che tuttora la configurazione minima che dovete considerare sia di una CPU dual core , che sia AMD o INTEL non è rilevante ( solo nel caso di configurazioni più estreme da preferire cpu INTEL quadcore o addirittura con core i-7 ), un Hard disk da almeno 500 Gb ( SATA2...) in modo da avere un ampio spazio a disposizione ( non guasta mai...), almeno 2 Gb di RAM e un masterizzatore DVD dual layer, scheda video con almeno 256 Mb ( nel caso di utilizzo esclusivo internet ed office basta ed avanza come si dice...).
Ovvio che per configurazioni da gamers i requisiti di sistema sono più notevoli e sono preferibili CPU quad core con 4 Gb di RAM e schede video anche con 1 Gb di RAM dedicata.
Altri accessori importanti sono ormai la scheda wireless per potersi connettere anche se avete modem o router in posizioni scomode, una buona dotazione di porte USB sempre utili, preferibile la presenza di un card reader ( lettore di schede per fotocamere digitali ), per la stampante se non avete esigenza di stampare molto anche una stampante a getto d'inchiostro è più che sufficiente, altrimenti potete optare per una stampante laser ( se ne trovano di ottime a colori anche intorno ai 150 €) oppure una stampante fotografica se siete appassionati di fotografia.
Non vorrei dilungarmi oltre e spero che questa breve guida scritta in base alle mie esperienze vi sia utile, in ogni caso non esitate a porre domande per qualsiasi dubbio possiate avere, e resto comunque in attesa di vostri commenti su quanto scritto.

Fedequax

1 commento:

  1. Ottima guida per scegliere , veramente utile !

    RispondiElimina